LA sistemi di lavaggio

LA sistemi di lavaggio

LA sistemi di lavaggio

LA sistemi di lavaggio

I sistemi di lavaggio del fondo delle vasche volano e dei condotti di medie e grandi dimensioni sono installati per ottenere alcuni risultati importanti anche se non sempre immediatamente evidenti:

  • si riducono drasticamente gli interventi di personale all’interno dei manufatti e di conseguenza gli oneri ed i rischi legati alle operazioni in luogo confinato
  • alla fine di ogni evento meteorico si inviano i sedimenti direttamente al trattamento finale e quindi si evita il progressivo accumulo di queste sostanze e la conseguente formazione di fenomeni settici
  • l’eliminazione sistematica dei sedimenti non presenta alcun problema legato allo smaltimento perché resta interno al sistema; lo smaltimento di sedimenti accumulati richiederebbe invece l’impiego di uomini adeguatamente formati, di mezzi speciali per il trasporto dei rifiuti, una procedura per rifiuti speciali

Il dimensionamento viene eseguito tenendo conto di:

  • forma in pianta del manufatto
  • dimensioni del manufatto
  • pendenza del fondo
Sigla Lavaggio Pendenza pista Acqua per lavaggio Funzionamento senza energia Efficienza energetica Efficacia a riempimento parziale del manufatto Manutenzione in luoghi confinati Download
Vasche rettangolari
Vasche circolari
Tubazioni
LAD SI SI  SI ≥ 0,5% interna NO ++ +++ NO
LAP SI NO  SI ≥ 1,0% interna NO +++ + SI
LAB SI NO  SI ≥ 1,0% esterna NO +++ +++ SI
LAF SI NO  SI ≥ 1,0% interna SI ++++ ++ SI
LAR SI SI  SI interna NO + +++ SI

 

LAD a depressione

La soluzione ottimale: nessuna parte meccanica all’interno del manufatto e quindi gli interventi di manutenzione sugli impianti sono tutti eseguiti all’esterno; non richiede acqua da fonte esterna, funziona anche con riempimenti parziali del bacino, è adatta per ogni dimensione e forma del manufatto. È il sistema con maggiore capacità lavante per manufatti di grande dimensione (minor numero di unità installate)

LAP con paratoie oleodinamiche

 

La soluzione classica: affidabile, con minimo consumo di energia, realizzabile in funzione della larghezza delle piste da lavare, testata per elevati carichi idraulici nel comparto di flussaggio. Non richiede acqua da fonte esterna: innovativa nella tradizione.

LAB con vasche basculanti pensili

 

La soluzione con il funzionamento più semplice: nessun organo elettromeccanico in movimento, pochi componenti con minime sollecitazioni, possibilità di ripetere i cicli di lavaggio anche in tempo secco, di facile gestione. Richiede acqua da fonte esterna.

LAF con vasche basculanti di fondo

 

Un’ulteriore evoluzione del sistema a vasche basculanti; posizionate sul fondo, non richiedono nelle operazioni di montaggio e di manutenzione lavorazioni in quota. Le vasche hanno un movimento di ritorno dolce. Non richiedono l’approvvigionamento di acqua esterna e possono funzionare anche senza energia elettrica.

LAE con eiettore

 

Questo sistema trova applicazione quando non c’è la possibilità di avere una zona raccolta dell’onda di lavaggio di adeguate dimensioni e quando si preferisce mantenere i solidi in sospensione durate la fase di svuotamento. Particolarmente adatto per essere applicato in vasche esistenti.